(Erga Ed. - pag.182 - € 12.00)

I di Copertina

Donne di ieri e di oggi che hanno fronteggiato, con determinazione e coraggio, tabù e pregiudizi di vario genere. Donne coerenti spinte dalla passione che, grazie alla loro positività comportamentale, sono riuscite a superare difficili prove diventando così archetipi universali per tutte le altre.

Molte sono state “prime” in qualcosa, altre hanno osteggiato mafie, discriminazioni e aperto la strada all’eccellenza femminile. Alcune, con tenacia, si sono opposte alle regole sociali e alle famiglie che soffocavano la loro sete di conoscenza e, altre ancora, ingiustamente dimenticate.

Il mondo è pieno di tracce di questo universo femminile, di segni che attendono soltanto che qualcuno li scopra, e questo libro vuole renderne visibili alcuni.

Vivian Maier (1926 – 2009) la fotografa “ritrovata”
Máxima Acuña de Champe (1970) la pasionaria contadina peruviana
Madeleine Delbrêl (1904 – 1964) la grande mistica del quotidiano
Elisa Trapani (1906 – 1989) la Liala di Sicilia
Mirella Antonione Casale (1925) l’insegnante che ha cambiato la scuola italiana
Amalia Ercoli Finzi (1937) prima italiana laureata in Ingegneria Aerospaziale
Francesca Saverio Cabrini(1850–1917) prima santa della chiesa cattolica americana
Vittoria Giunti (1917 – 2006) prima sindaca siciliana
Jane Goodall (1934) la primatologa più famosa del mondo
Laura Di falco (1910 – 2000) talento narrativo siracusano
Le portatrici di ardesia – operaie liguri
Saalumarada Thimmakka (1918 ca.) centenaria ambientalista indiana
Helen Keller (1880 – 1968) scrittrice sordo cieca e attivista per i diritti dei disabili
Pina Maisano Grassi (1928 – 2016) attivista contro il racket
Maria Occhipinti (1921 – 1996) scrittrice impegnata a favore dei diritti delle donne
Giuseppina Turrisi Colonna (1822 – 1848) poetessa e precorritrice femminista
Zaha Hadid (1950 – 2016) prima architetta insignita del PritzherPrize
Suor Plautilla Nelli (1524 – 1588) prima pittrice fiorentina di cui si conservono opere
Trotula De Ruggiero (ca. 1050 - ?) prima ginecologa della storia
Anna Mazepa Politkovskaja (1958 – 2006) giornalista, martire per la libertà di stampa
Sophie Germain (1776 – 1831) la matematica francese caduta nell’oblio
Maria Cristina di Savoia (1812 – 1836) beata e regina dei poveri
Clara Wieck Schumann (1819 – 1896) compositrice che rinnovò la tecnica pianistica
Maria Sibylla Merian (1647 – 1717) pittrice naturalista ed entomologa
Elvira Giorgianni Sellerio (1936 – 2010) editora palermitana
Marisa Bellisario (1935 – 1988) top manager, esempio di imprenditoria al femminile
Letizia Battaglia(1935) prima fotografa europea a ricevere il Premio “Eugene Smith”
Eva Mameli Calvino (1886 – 1978) prima italiana a ottenere la docenza in botanica
Adriana Zarri (1919 – 2010) teologa e scrittrice controcorrente
MilevaMarić (1875 – 1948) fisica serba, moglie di Albert Einstein
Elvira Mancuso (1867 – 1958) prima scrittrice femminista di Pietraperzia
MalalaYousafzai (1997) attivista indiana per il diritto all’istruzione per le donne
Charlotte Salomon (1917 – 1943) pittrice ebrea uccisa ad Auschwitz

     Recensioni:


"Erga Edizioni"

Mi piace di Facebook

I Articolo
II Articolo
III Articolo
IV Articolo
V Articolo
VI Articolo
VII Articolo
VIII Articolo
IX Articolo
X Articolo
XI Articolo
XII Articolo
XIII Articolo
XIV Articolo